lunedì 19 settembre 2011

Beauty // DEPILAZIONE E EPILAZIONE



Cominciamo subito col dire che i termini EPILAZIONE e DEPILAZIONE spesso vengono usati in modo non idoneo e confusi!
Per DEPILAZIONE intendiamo il "taglio" del pelo sulla superfice della pelle, quindi in questo caso il bulbo pilifero rimane ed è quindi transitoria essendo fatta con rasoio, crema, dischetti, la durata non supera i 2 giorni e sono già visibili i primi peletti che cresceranno spesso sempre più "duri".
Per EPILAZIONE si intende l'estirpazione totale del pelo, ovvero tutto il bulbo pilifero e può essere transitoria (ceretta) o permanente (depilazione laser o luce pulsata). La durata varia da persona a persona ovviamente e diciamo che con la ceretta almeno 1-2 setimane potrete stare tranquille.

Con cosa posso DEPILARMI?


Rasoio a lama o elettrico: ma bisogna ricordare che normalmente la risposta della pelle è una ricrescita accellerata di peli che possono aumentare sia di numero che di volume, e invece con un rasoio elettrico ossia il silk epil bisogna star attente a strappare il pelo nella direzione giusta altrimenti c'è il rischio di farli crescere incarniti e poi si che sarà un'odissea...

Depilatori chimici quali solfuri e solfidrati di sodio, potassio, calcio, acido tioglicolico attaccano la struttura chimica della cheratina, e vengono presentati sotto forma di creme, paste, liquidi, stick ma possono produrre irritazione sulla pelle ed emanare cattivo odore. Dopo l'applicazione è necessario un lavaggio molto accurato ed un eventuale trattamento acido-astringente per togliere l'irritazione.

Dischetto di carta abrasiva (mezzo meccanico usato solitamente sulle gambe), personalmente lo sconsiglio, consiste nel prender un dischetto apposito e sfregarlo sulla gamba. Il troppo sfregar può farvi "bruciare" la pelle e per di più a me non è servito a nulla,ma ripesto è sempre la mia opinione.

Con cosa posso EPILARMI?

Elettrocoagulazione, è un trattamento di epilazione paramedicale che dev’essere sempre eseguito da un medico esperto. Si esegue attraverso un ago sottilissimo che penetra fino al bulbo pilifero distruggendolo con il passaggio di corrente ad alta frequenza. L'elettrocoagulazione è un trattamento piuttosto lungo in quanto i peli vengono eleiminati uno alla volta.

Strappo dei peli mediante cerette e cere depilatorie, di colofonia, o glucosio e cera d'api, applicate a caldo o a freddo, che incorporano il pelo al loro interno, e poi solidificandosi possono essere asportate a strappo (si fa aderire una tela compatta) asportando sia la cera che i peli.

Depilazione laser e con luce pulsata
Il laser e la luce pulsata sono due moderne tecnologia per depilazione definitiva (epilazione) che si basano sul concetto della fototermolisi selettiva.

Il laser emette infatti luce monocromatica ad una determinata frequenza in modo da colpire selettivamente la melanina presente nel bulbo del pelo distruggendolo.


Depilazione o epilazione Laser
Tutti i laser depilatori oggi disponibili, colpiscono la melanina contenuta nel bulbo del pelo.
Il laser infatti produce un fascio di luce altamente concentrata, che viene assorbita in modo selettivo dalla melanina contenuta nel bulbo del pelo.
Per un processo denominato fototermolisi selettiva, l'energia luminosa si trasforma in energia termica, provocando una vera e propria esplosione delle cellule del bulbo pilifero e la cancellazione dello stesso, per cui il pelo non ricrescerà più (epilazione definitiva).

Depilazione definitiva o permanente
I risultati finali per la depilazione laser definitiva (meglio definita come “progressivamente permanente”) sono contrastanti e variano da paziente a paziente, ad esempio a seconda del tipo di pelle e dei peli che devono essere eliminati (colore della pelle, colore dei peli, fase di crescita, profondità dei follicoli e delle unità follicolari, zona del corpo da depilare, abbronzatura, ecc..) per cui il trattamento spesso non fornisce a tutti i medesimi risultati, e la scomparsa dei peli non è quasi mai totale.
Ricordiamo inoltre che sono sempre necessarie più sedute, per eliminare i peli nelle varie fasi di crescita. Sul risultato finale (depilazione definitiva) influiscono inoltre le componenti personali del paziente, fisiologia e predisposizioni ereditarie, la capacità e l’esperienza del medico che effettua il trattamento, e la validità della tecnologia (laser o luce pulsata) impiegata.

Depilazione o epilazione con luce pulsata IPL
La presenza di peli in eccesso sul viso e sul corpo è per molte persone un inestetismo che è possibile eliminare in modo efficace utilizzando la luce pulsata, in modo da distruggere in modo selettivo il follicolo del pelo mediante energia che si converte in calore.
La fotoepilazione a mezzo luce pulsata ad alta intensità (IPL - Intense Pulsed Light) è una novità degli ultimi anni efficace per il trattamento dei peli superflui del viso e del corpo di uomini e donne.
L’energia termica in particolare viene diretta solo a livello del follicolo dei peli riducendo al minimo il rischio di danneggiare la cute.
L'energia luminosa viene attratta dalla melanina presente nel pelo, e raggiunge distruggendolo il bulbo pilifero (solo se si trova nella fase attiva anagen cioè in fase di crescita).
Per non provocare scottature alla pelle l'apparecchiatura a luce pulsata consente di differenziare la temperatura tra la cute e il bulbo in modo da non provocare danni termici al derma, ma distruggere il bulbo (calore).

La depilazione con luce pulsata può portare ad una riduzione, che può variare da soggetto a soggetto, dal 30 all’80% dei bulbi piliferi, impostando in modo appropriato i parametri dell’apparecchio in rapporto alle caratteristiche di cute e peli del paziente.
Una seduta di fotoepilazione dura alcuni minuti (da 5 a 60) e sono necessarie almeno 4 - 6 sedute mensili. E’ possibile esporsi al sole dopo almeno una settimana.

Il trattamento di depilazione con luce pulsata
Prima della depilazione con luce pulsata si provvede all'applicazione di un apposito gel che protegge la pelle e agisce da conduttore dell'energia luminosa. Si sparano attraverso il manipolo impulsi di luce ad intervalli regolari.
Possono essere trattate le gambe, le braccia, l’inguine, ma anche il labbro superiore o il mento.
Alla fine della seduta di fotoepilazione con luce pulsata , vengono rimossi con una spatolina gel e peli caduti, ma entro pochi giorni cadranno anche i peli restanti.
Ovviamente dopo circa un mese, cresceranno i peli che non erano in fase attiva anagen quando era stato fatto il trattamento precedente, e sarà necessario per eliminare anche questi peli un ulteriore seduta o trattamento con luce pulsata.
Durata di una seduta di depilazione definitiva
Una seduta di epilazione laser può durare da qualche minuto a più di un'ora, in base alle dimensioni della zona da depilare-trattare.

Numero di sedute necessarie
La depilazione laser (o con luce pulsata) è efficace sui bulbi dei peli in fase pro-anagen e anagen ovvero di crescita attiva, per cui quando si effettua un trattamento, vengono distrutti esclusivamente i peli che si trovano in quel momento in fase pro-anagen e anagen cioè in fase di crescita attiva.
Invece gli altri peli, che al momento del trattamento depilatorio erano 'dormienti', dovranno essere trattati in una nuova seduta a distanza di circa uno o due mesi, quando saranno in fase attiva.
In ogni caso il numero di sedute varia da paziente a paziente, ed in base alla zona da trattare, e può essere stabilito soltanto dal medico dopo una visita in studio.


Come avviene la depilazione laser
I laser viene indirizzato mediante un manipolo con punta raffreddata che dirige l'energia alla radice del pelo, ma al tempo stesso protegge e raffredda la pelle.
Durante la depilazione laser si può sentire un leggero pizzicore o fastidio (a seconda della sensibilità individuale e della parte del corpo su cui avviene il trattamento), ma in ogni caso è possibile applicare poco prima del trattamento una crema anestetica.

Dopo il trattamento
Dopo il trattamento di epilazione laser è normale un leggero arrossamento o gonfiore della zona trattata che comunque scompaiono nel giro di qualche ora.
L'esposizione al sole è sempre sconsigliata per almeno 5-7 giorni dal trattamento.

Controindicazioni alla epilazione laser
Il trattamento di depilazione laser è controindicato se la pelle è abbronzata o se il paziente fa uso di farmaci fotosensibilizzanti. Inoltre a depilazione o epilazione laser non è molto efficace nel caso di peli bianchi e pelurie poco pigmentate, ed in questi casi è consigliato un trattamento di elettrocoagulazione eseguita da un medico esperto e preparato.

Depilazione-epilazione laser indicazioni e consigli
E' sconsigliato utilizzare lampade abbronzanti o esporsi eccessivamente ai raggi solari (abbronzatura) in quanto può ridurre l'efficacia del trattamento. Inoltre è sconsigliato prima del trattamento effettuare una epilazione mediante ceretta o pinzette, (ma invece è possibile una depilazione con creme o rasoio perchè garantiscono la presenza del bulbo pilifero nel follicolo stesso), inoltre non è indicato schiarire i peli prima del trattamento laser in quanto è scarsamente efficace sui peli chiari.

La depilazione laser o con luce pulsata è molto più efficace se:
i peli non sono biondi né bianchi
la carnagione non è scura oppure abbronzata
non vi sono sulla pelle lentiggini o macchie cutanee
vi è stabilità ormonale
i peli sono lunghi almeno 2-3 millimetri

E' comunque fondamentale rivolgersi sempre ad un medico esperto, preparato e competente in grado di valutare correttamente il numero di sedute necessarie per l'epilazione completa, e in grado di impostare adeguatamente i parametri dell'apparecchiatura in base alle specifiche caratteristiche di peli e cute della paziente, in modo da garantire tutta la sicurezza necessaria per un risultato ottimale, e senza complicazioni post-trattamento.

E VOI CHE UTILIZATTE
PER EPILARVI/DEPILARVI???

1 commento:

  1. Io uso il silk epil e mi trovo benissimo! non spendo tantissimo di ceretta e mi dura una settimana! Per adesso non ho avuto problemi di peli incarniti...

    RispondiElimina

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...